SchifanoiaStreeT

Tanto per avere un muro dove pisciare i pensieri……………………………………………………………. La vita dura dei blog al tempo di Facebook

Visualizza gli articoli pubblicati sotto Dicembre 2004

Tirare le somme, si si si, siamo a fine dicembre e ci si volta indietro a vedere quel che ne abbiamo fatto dell?anno finente. Finalmente la febbre si sta assestando, regalandomi un pizzico di pausa dall?incredibile mal di testa che mi impedisce di fare tutto, scrivere e leggere in primis. Il mio 2004 è stato [...]

Avevo impugnato la mia ‘vecchia’ fedele agenda 2004 per scrivere un post su quanto mi fosse rimasto di quest’annata in fondo molto positiva… ho cominciato a elencare per benino i viaggi, le commedie, gli incontri. Fino a che non m’è toccato smettere, dal mal di testa!! Già, perchè la situazione attuale è la seguente: stasera [...]

Ieri sera mi è stato candidamente chiesto se io dipendessi da qualcuno… son quelle cose che si dicono così, più che altro per sfida, e io punto nell’orgoglio mi sono precipitato a rispondere ‘certo che NO!’ adducendo abbueggiamenti vari a sostegno di questa certezza. Chissà come mai son definito (pure da me stesso) uno di [...]

C’è poco da dire. C’è poco poco da dire. Ed era dura buttare giù il muro del “non è più una novità”, era dura superare l’esagerazione della pubblicità che ne è stata fatta (un po’ come gli Incredibili, troppa campagna che rischia di stuccare lo spettatore prima di entrare nel cinema), ma i giovincelli della [...]

pesano come luci spente nei giorni di festa. Reprise delle ore 18.10 Le avenze sembrano inutili come luci da festa accese a Ferragosto. Reprise del 27/12 ore 10.22 Da queste due dichiarazioni autoevinco che: – ho una lunaticità io che se mi affaccio dalla finestra e guardo la luna lei si vergogna. – non siamo [...]

C’era una volta, fino a un anno fa, un augurio natalizio sonoro che girava per la rete, con buona pace di chi scaricava la posta col modem 56k a carbonella… Era questa la manifestazione di un autentico imbecille, che concentrava tutta la sua stupidità per Natale, decantando brani di letteratura introdotti con musichine stupide e [...]

Fluttuo

8 commenti

Fluttuo. Mi piace la parola, per come si pronuncia. Quando dico fluttuo la bocca mi si intuba a mo? di clarinetto, se mi passaste sulle labbra un flauto di Pan mentre dico fluttuo, potrei anche suonarvi per sbaglio tutta l?opera 23 di Rachmaninov. O la sigla dei Simpson, chissà. In ogni modo, non c?entra nulla [...]

Un?ora

11 commenti

Ciacca correva sull’altopiano. Correva perchè il vento non era abbastanza forte da accarezzarle i capelli, il vento doveva essere di più. I capelli dovevano essere di più. Lei, avrebbe voluto essere di più: e lo sentiva correndo. Ticu intanto si era alllontanato, percorrendo il prato sconnesso era sceso dal clivio e aveva raggiunto la riva [...]

Di tutti gli animali che abitano tra le pagine dei libri il verme disicio è sicuramente il più dannoso. Nessuno dei suoi colleghi lo eguaglia. Nemmeno la cimice maiofaga, che mangia le maiuscole o il farfalo, piccolo imenottero che mangia le doppie con preferenza per le “emme” e le “enne”, ed è ghiotto di parole [...]

Ragazzi ma? siamo in clima eh! Si si, siamo proprio in clima natalizio! A non tutti piace, mentre certi si struggono tra il pungitopo e il presepio, ma quello che è un irremovibile dato di fatto è questo: a Natale imperano eserciti di musichine tradizionali, si va dalle più idiote alle un po? meno idiote, [...]