SchifanoiaStreeT

Tanto per avere un muro dove pisciare i pensieri……………………………………………………………. La vita dura dei blog al tempo di Facebook

Visualizza gli articoli taggati con dell

Era un caldo pomeriggio di primavera quando entrò in quell’ufficio al secondo piano di una sgarrupatissima palazzina post-comunista, e dovo aver scambiato 20 minuti di convenevoli con un antipaticissimo ex compagnio di superiori, disse: "era un freddo pomeriggio di autunno quando con le prime email cominciai a rompervi l’anima, e adesso sono qui".Così è iniziata [...]

Era tardi, me lo ricordo perchè eravamo in ritardo. La sala illuminata a giorno, impeccabil tutti coi frac e gli smoking, i tintinnii allegri dei calici tintinnati da gente ancora più allegra. Tu eri bellissima nel tuo tailleur blu. "Quando ne scriverò" pensai "sarò costretto a cercare il vocabolario per capire come si scrive", maledetti [...]

Forse a volte si crede di amare o di odiare di più di quello che si ama o si odia effettivamente. Un po’ come la paura di vedere scene brutte nei film di paura che poi è di più della paura che fanno davvero… con la differenza che lì, la paura è preventiva. Penso invece [...]

In un tratto autostradale, il traffico, sempre in aumento con l’andare degli anni, fa sospettare gli ammnistratori che si necessiti di una corsia in più: si deve passare per esempio da tre a quattro corsie per ogni senso di marcia. Tra studio di fattibilità sul progetto, bando di gara sul progetto, realizzazione del progetto, studio [...]

Alle 12.30.00,001 di ogni santo giorno mi catapulto dalla finestra del mio ufficio al terzo piano direttamente in macchina (uso Fantozzi quando si fracassa i ginocchi) per volare alla volta della palestra dove il mio fantastico Personal Trainer progetta giorno dopo giorno la scolpitura del mio corpo, non senza grosse soddisfazioni tra l?altro. Essendo dunque [...]

Ma che è possibile che uno, a ventiquattranni/quasiventicinque, è condannato a non dormire tutte le volte che il giorno dopo deve andare in banca?? Maiomidomandeddìo… Condividi su Facebook.

Continuano i Dialoghi al di Sopra dei Massimi Sistemi tra me e mio nipote. Ricordo che ci dividono 22 anni di vita. Ieri sera torno a casa, a causa del tipico ammonticamento di prove non avrei potuto cenare, mi metto quindi a mangiare gli avanzi. Egli mi fissa in piedi su una sedia a bordo [...]

Vediamo! Da dove si inizia e come si fa per raccontare il sogno di un bambino? Per raccontare uno dei libri che da sempre ne hanno colpito l?immaginario, a cominciare dalle immagini in seconda di copertina: quei draghi, quei paesaggi, quei nomi??Comunque, Il bambino ero io, e il libro era lui. Uno di quei libri [...]

Ieri sera torno di piscina, uscendo a velocità spaziale da un incrocio in zona Empoli-Pontormo, eccoti gli emeriti Carabinieri con la loro sfavillante paletta. Potrei essere in regola anche con la questua alla messa, potrei essere anche Carlo Azeglio Ciampi, ma se vedo sfavillare una paletta io, automaticamente, me la farei comunque addosso. Fingo spigliatezza. [...]

Sapete che non mi piacciono le email che girano all?impazzata per le caselle postali? questa m?è arrivata, forse tra qualche tempo farà il giro di tutt?Italia, ma è troppo bella, bisogna che ve la faccia leggere. È veramente fantastica, Beppe Grillo oltre a far ridere fotografa chiaramente una situazione, senza troppo (troppo) schieramentismo politico, e [...]